“La Leonessa. Città di Brescia” sedicesima edizione

I DUE ISTITUTI DI VERONA con le PRESIDI

Numerosi i Poeti premiati nell’ambito della sedicesima edizione del Premio di Poesia “La Leonessa. Città di Brescia”. Sul palco dell’Auditorium San Barnaba di Brescia, che tradizionalmente ospita la cerimonia di premiazione della prestigiosa kermesse che vede partecipare Poeti da vari Paesi del mondo, si sono alternate poesie di notevole intensità. Un’edizione partecipata e con testi davvero interessanti, letti quest’anno dagli autori. L’organizzazione ha sottolineato nuovamente che è la Poesia protagonista e che l’incontro di Poeti dev’essere un incontro di voci, di parole, di musicalità e di emozioni. Questo è la cerimonia di premiazione che quest’anno ha visto praticamente tutti i premiati partecipanti. Il messaggio forse è stato recepito: il Poeta che pensa soltanto al tipo di premio che riceverà, non coglie appiena la volontà di creare poesia nuova e di condividerla, perché dia davvero momento di crescita culturale. E di innovazione culturale. Se i Poeti non si conoscono e non si leggono o ascoltano tra loro, come possono pensare che altri siano interessati alla loro poesia e alla Poesia in generale?

Così ecco il gruppo di studenti, accompagnati della due professorerre Caterina Ilgrande ed Elisabetta Faccioli, artefici di produzioni davvero interessanti.

Le poesie premiate tra le produzioni degli studenti sono queste:

Autunno nell’aria, di Matthias Maggio

La mia primavera, di Flavio M. El Halouani

Il soffio di marzo, di Alessandro Maistri

La primavera la s’a sveia, di Martina Marchi

La Natura!, di Anna Quacqueri

Un amico, di Gaia Cicciarella

Un dono speciale, di Agnese Cecchini

Centellas de primavera, di Sofia Nuvoloni

Vita, di Femke Goddijn

La meta, di Alessio Iliceto

Le stagioni, di Vittoria Tessari

Dead souls, di Vittoria Fiorio

Le stagiù, di Carlotta Cossu

El amor, di Waeil Pozza

L’amicizia, di Maria Vittoria Gatto

Il tesoro più grande, di Elisabetta Cordioli

Il dono dell’amicizia, di Rossella Cervellin

Amico, di Laura Caleca

Never alone, di Virginia Biella

El laòro, di Vittoria Maccacaro

 

 

 

 

Al via la sedicesima edizione del Premio Internazionale di Poesia “La Leonessa. Città di Brescia”

L’Associazione SIDUS

con il Patrocinio del Comune di Brescia

indice la sedicesima edizione del

Premio internazionale di Poesia

“LA LEONESSA. CITTÀ DI BRESCIA”

La scadenza dell’invio degli elaborati è fissata inderogabilmente al

30 aprile 2015

Gli elaborati dovranno essere inviati esclusivamente per e-mail all’indirizzo:

associazionesidus@virgilio.it

scrivendo come oggetto: PARTECIPAZIONE LA LEONESSA 16

e aggiungendo il nome della sezione di partecipazione.

I Poeti che dovessero essere impossibilitati ad inviare gli elaborati a mezzo elettronico, potranno utilizzare il seguente indirizzo postale, inviando esclusivamente lettere e plichi a mezzo posta prioritaria, pena l’esclusione:

ASSOCIAZIONE CULTURALE “SIDUS” Via dei Sanmicheli, 5 – 25124 Brescia.

Coloro che inviano a mezzo e-mail non dovranno inviare anche a mezzo postale e viceversa.

 La partecipazione al Premio si articola nelle seguenti sezioni:

Sezione Poesia Italiana a tema libero esclusivamente su uno dei seguenti argomenti: solidarietà, amicizia, partecipazione, ambiente e natura, lavoro; la poesia dovrà essere inedita, mai premiata o segnalata in altri concorsi. È ammesso inviare da una a cinque poesie.

Sezione Poesia Dialetto Italiano, inedita, mai premiata o segnalata in altri concorsi. È ammesso inviare da una a cinque poesie in uno dei dialetti italiani.

Sezione Poesia in Dialetto Bresciano, inedita, mai premiata o segnalata in altri concorsi. È ammesso inviare da una a cinque poesie.

Sezione Poesia in Lingua Straniera inedita, mai premiata o segnalata in altri concorsi. È ammesso inviare da una a cinque poesie.

Sezione a Tema: poesia inedita, mai premiata o segnalata in altri concorsi, dal seguente temaEXPOniamoci. Una poesia per la libertà di pensiero”. È ammesso inviare da una a cinque poesie, sia in lingua italiana che in lingua dialettale.

Sezione Speciale 2015 dal titolo: “Le radiose giornate di maggio: l’Italia in guerra”, in occasione del centenario dell’intervento dell’Italia nella prima guerra mondiale. È ammesso inviare fino a cinque poesie, sia in lingua italiana che in lingua dialettale.

Sezione Speciale 2015 dal titolo: “L’Italia libera”, in occasione del settantesimo anniversario della fine della seconda guerra mondiale. È ammesso inviare fino a cinque poesie, in lingua italiana.

Sezione Silloge: raccolta di venti poesie inedite, in lingua italiana o dialettale, e mai pubblicate in nessuna forma (nemmeno come lettura pubblica), nemmeno singolarmente; la silloge non deve mai essere stata presentata, premiata o segnalata in altri concorsi. Le poesie che si desidera inviare per la sezione silloge non devono essere inviate singolarmente alle altre sezioni.

Sezione Sms a tema libero: si partecipa inviando un testo di al massimo 160 caratteri, spazi e punteggiatura compresi, come se fosse scritto sul telefonino per l’invio a mezzo sms, dal titolo: “Milano nel piatto”.

Il bando completo è richiedibile soltanto per e-mail all’indirizzo: associazionesidus@virgilio.it.