‘L’occhio fotografico’: paesaggi raccontati in poesia da Giovanna Menegùs

Raccoglie poesie dedicate a paesaggi urbani e naturalistici il libro di Giovanna Menegùs ‘L’occhio fotografico’ che lunedì 4 febbraio 2019 alle 17 sarà presentato nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). Nel corso dell’incontro, a cura del Gruppo Scrittori Ferraresi, leggerà i testi e discuterà con l’autrice Giuseppe Ferrara.

Giovanna Menegùs è cresciuta a S. Vito di Cadore. Dal 2004 vive in provincia di Varese. Pubblica poesie e altri scritti nel blog letterario La poesia e lo spirito e nel suo sito personale crudalinfa. Dopo Quasi estate (ExCogita 2017, opera selezionata da MasterBook) e Investitura di voci (96 rue de-La-Fontaine 2018), L’ occhio fotografico raccoglie poesie di paesaggio urbano e naturalistico: “…Vi è un’analogia tra lo sguardo gettato sulla fotografia e lo sguardo gettato sulla poesia…il poeta che restituisce emozioni o sensazioni, che prova a fissare un’immagine o a registrare un suono della natura sembra che lo faccia per noi, documentarista del mondo su nostro tacito mandato…” (dalla post fazione di Antonio Fiori).

 

Alessandro Zangara (anche per la fotografia)