Il menù invernale nei ristoranti tipici di Verona

La verza moretta di Veronella, il radicchio rosso e il broccoletto di Custoza. Queste le tre eccellenze alimentari veronesi protagoniste dell’appuntamento invernale de “Il Ristorante tipico”. Dal 26 gennaio al 10 febbraio, infatti, 18 ristoratori veronesi si impegnano a proporre ai loro clienti questi prodotti stagionali come filo conduttore del menù.

Si potranno quindi degustare gli involtini di verza moretta con ripieno di riso e carne di maiale; il salmerino con broccoletto di Custoza; gli gnocchi con radicchio rosso e mascarpone; i tortelloni al radicchio e monte veronese; le fettuccine fatte in casa con pesto di verza, lenticchie e cotechino; lo “Sbroeton de Verza”, una vecchia ricetta della bassa veronese con verza e patate, e tanto altro.

L’iniziativa conclude la serie di eventi culinari che abbina un piatto tipico o per ogni stagione. Se l’edizione primaverile aveva portato in tavola l’asparago veronese, quella estiva è stata caratterizzata dal pesce di lago. Zucca e castagne invece le protagoniste dell’autunno.

L’appuntamento è stato presentato dall’assessore alle Attività economiche e produttive Francesca Toffali. Presenti per Coldiretti Rosalina Vertuani, il referente per i ristoratori di Confcommercio Leopoldo Ramponi, il responsabile servizi dell’Associazione Italiana Sommelier di Verona Giuseppe Melis e i rappresentanti dei ristoratori e produttori veronesi coinvolti.

“Un’iniziativa che cresce sia nel numero di ristoranti tipici coinvolti che in termini di apprezzamento di pubblico – ha dichiarato l’assessore Toffali -. Il rafforzamento dei rapporti di collaborazione tra le attività del nostro territorio ha dato vita a quattro appuntamenti, uno per ogni stagione, che ha consentito a molti veronesi e turisti di assaggiare prodotti locali ed imparare ad acquistarli nelle aziende nostrane per poi utilizzarli quotidianamente in cucina.”

Tra gli elementi che caratterizzano un ristorante tipico veronese: la presenza nel menù di piatti tradizionali, che devono rappresentare il 50% dell’offerta; l’utilizzo, nella preparazione dei piatti, del 50% di prodotti provenienti dalla provincia di Verona o dalla Regione del Veneto; la presenza di persone professionale e qualificato, in grado di illustrare la tipicità del menù e la storia della tradizione culinaria veronese.

L’elenco dei ristoranti tipici e le informazioni relative all’evento sono disponibili sul sito http://www.ristorantetipicoverona.com.

 

Roberto Bolis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.