Concorso fotografico “Uno scatto alla solidarietà” a Verona

Si propone di diffondere il valore della solidarietà e dell’inclusione, coinvolgendo in particolare i giovani, il concorso fotografico nazionale “Uno scatto alla solidarietà”.

L’iniziativa, finalizzata a far riflettere sui legami affettivi e morali che uniscono gli uomini e che li spingono all’aiuto reciproco, è frutto di un lavoro condiviso tra sei associazioni del terzo settore di Verona – NADIA Onlus, Amici Senza Barriere Daniela Zamboni onlus, Self Help San Giacomo onlus, Associazione San Zeno onlus, Alzheimer Italia Verona e La Fraternità – aderenti al progetto “Per una comunità includente”, promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato di Verona.

Tutte realtà che operano in vari ambiti del volontariato sociale (adozioni internazionali; integrazione sociale della persona disabile; gruppi di auto mutuo aiuto sulle dipendenze, i disturbi alimentari e dell’apprendimento; carità; tutela dei diritti delle persone affette da Alzheimer e delle loro famiglie; sostegno ai detenuti e alle loro famiglie) e che hanno deciso di fare fronte comune al fine di diffondere il valore del volontariato all’interno della comunità.

Il concorso è aperto a tutti i cittadini italiani e stranieri residenti o domiciliati nel territorio nazionale e sarà suddiviso in due categorie: Over 29 e Under 29. Le fotografie dovranno avere per soggetto un momento, una situazione o un luogo che richiami il concetto di “solidarietà”, liberamente interpretato.
Per iscriversi c’è tempo fino al 19 maggio 2018 e la partecipazione è gratuita. Tutte le fotografie ammesse e premiate saranno esposte dal 24 giugno al 28 giugno in Gran Guardia e pubblicate online sulla pagina Facebook dedicata “Uno scatto alla solidarietà”, sui siti internet delle associazioni che promuovono il concorso e del Centro di Servizio per il Volontariato di Verona. L’ammontare complessivo dei premi è di 1.900,00 euro.
Per informazioni, e-mail: unoscattoallasolidarieta@gmail.com, tel. 045 2474216.
L’iniziativa, patrocinata dall’assessorato ai Servizi sociali, dal Centro Servizi per il Volontariato di Verona e dal Circolo Fotografico Veronese, è stata presentata dall’assessore Stefano Bertacco.
“Il concorso, ideato da associazioni che si occupano di volontariato in vari ambiti del sociale – spiega Bertacco –, rappresenta un’occasione per far conoscere alla città un mondo che quotidianamente opera tra problematicità e disagio ma che, anche grazie a linguaggi comunicativi diversi come quello della fotografia, vuole promuovere solidarietà e inclusione”.
Alla presentazione sono intervenuti la presidente del Centro di Servizio per il Volontariato (CSV) di Verona Chiara Tommasini, la referente di progetto NADIA Onlus Chiara Brunelli e il presidente del Circolo Fotografico Giuseppe Patera e i rappresentanti delle associazioni che partecipano all’iniziativa, Maria Chiara Tezza, presidente di Amici Senza Barriere, Maria Grazia Ferrari, presidente Alzheimer Verona con Luca Faella, Davinia Di Pietro e Patrizia Zanetti di NADIA Onlus e Lorenza Bertuco, vicepresidente del Circolo Fotografico.

Roberto Bolis

One thought on “Concorso fotografico “Uno scatto alla solidarietà” a Verona

  1. Suor Emanuela ha detto:

    Concorso molto interessante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...