Il 28 e 29 ottobre visita tra la Toscana e la Romagna a bordo dello storico Treno di Dante

Due giorni tra i luoghi danteschi viaggiando da Firenze a Ravenna. L’appuntamento è per il 28 e 29 ottobre, con la proposta di gite fuori città alla scoperta di Toscana e Romagna. Prenotazioni a partire dal 22 luglio.

L’iniziativa, organizzata dall’Ufficio Turismo Sociale del Comune di Verona, è rivolta ai cittadini residenti nel Comune di Verona in buone condizioni fisiche.

Programma. Partenza da Verona in pullman il 28 ottobre, per una prima giornata dedicata al capoluogo toscano, con visita guidata sul tema “Magia di Firenze”. A seguire cena e pernottamento in hotel.

Il secondo giorno si lascia la città in direzione di Ravenna attraversando gli Appennini a bordo del Treno di Dante, un percorso suggestivo con sosta a Faenza e visita guidata al Museo Internazionale della Ceramica.

La giornata prosegue con il pranzo al Mercato Coperto di Ravenna e una visita guidata dei siti danteschi della città, prima di rientrare a Verona in serata.

Il costo è di 225 euro a persona in camera doppia oppure 260 euro a persona in camera singola. La quota comprende il trasporto in autobus e il biglietto per il Treno di Dante, gli ingressi e le visite guidate, oltre alla mezza pensione in hotel e il pranzo al Mercato Coperto di Ravenna. Rimane escluso il pranzo libero del primo giorno a Firenze.

Le prenotazioni sono aperte a partire dalle ore 9 del 22 luglio fino ad esaurimento posti.

È possibile iscriversi esclusivamente online su www.comune.verona.it/turismosociale oppure telefonando ai numeri 045 8078635 – 8078637. Sarà poi necessario confermare l’iscrizione con la presentazione della domanda e il versamento della quota tramite circuito pagoPA, informazioni circa la modalità di pagamento disponibili su https://www.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=72749. La quota non è rimborsabile in caso di rinuncia.

Roberto Bolis