Nutella Mini Tour de Pologne & Tour de Pologne Amatorow

I011423-3_Puchar-Mlodzikow_Nutella tour de pologne

Il Tour de Pologne è pronto a regalare forti emozioni a tutti gli appassionati, grandi e piccini. Anche quest’anno infatti la corsa dei prof sarà affiancata dall’evento per i più piccoli del Nutella Mini Tour de Pologne che propone ancora, sull’onda del grande successo delle ultime edizioni, per sei giorni il doppio appuntamento con la gara per i bambini dagli 8 ai 12 anni (divisi in due gruppi 8-10 e 11-12 anni) e quella per i ragazzini dei club di 13-14 anni che prende la denominazione di “Puchar Mlodzików” (ovvero Coppa Giovani). Un evento nell’evento per avvicinare i più giovani al ciclismo e far vivere loro tutte le emozioni del Tour de Pologne. E’ questo lo spirito che sta alla base del Nutella Mini Tour de Pologne. L’evento gode anche del patrocinio del Ministro dello Sport e del Turismo Witold Banka che in diverse occasioni ha sottolineato la grande valenza a livello sociale ed educativo del Nutella Mini Tour de Pologne, evento votato a coinvolgere i bambini e le loro famiglie. “Quest’anno per il Nutella Mini Tour de Pologne sarà l’edizione numero 9. Nel 2015 sono stati coinvolti complessivamente oltre 2000 bambibi. Sono numeri importanti che ci danno grande soddisfazione e ci fanno lavorare con grande passione e impegno a questo evento che si conferma, per numeri e qualità organizzativa, come un modello, possiamo affermare unico nel suo genere, a livello europeo. Chiaramente tutto questo non sarebbe possibile senza la proficua e sinergica collaborazione con il Tour de Pologne del quale Ferrero, con il brand Nutella, è partner da tanti anni” dice Enrico Bottero General Manager di Ferrero Polska.

Ogni giorno per tutti i bambini che partecipano alla gara c’è in regalo il bellissimo e “goloso” kit Nutella con la maglietta ufficiale del Nutella Mini Tour de Pologne e tantissimi splendidi gadget messi a disposizione dal Tour de Pologne e Ferrero. Inoltre i primi 5 classificati di ogni tappa del “Puchar Mlodzików”, sia ragazzi che ragazze, prenderanno parte alla finalissima di Cracovia; i giovani vincitori saranno premiati con il trofeo realizzato dall’artista trentino Mirko Demattè, autore anche del trofeo per il vincotre del TDP Uomini e Donne. Ricordiamo che il testimonial dell’evento è il campione del mondo del 2014 Michal Kwiatkowski. Kwiato è il talento che meglio rappresenta la straordinaria crescita e lo sviluppo del movimento ciclistico polacco e la sua brillante carriera ha preso inizio proprio con i primi colpi di pedale da quello che era il Mini Tour de Pologne riservato ai bambini. “Il Nutella Mini Tour de Pologne è ormai parte integrante del Tour de Pologne. Siamo molto soddisfatti perché ogni anno i partecipanti sono sempre più numerosi e questa è la testimonianza più bella dell’entusiasmo che qui in Polonia ruota attorno alla gara e al ciclismo. Ringraziamo vivamente Ferrero che attraverso il brand Nutella ci sostiene con passione e impegno nella realizzazione di questo straordinario evento dedicato ai più giovani che rappresentano il futuro del ciclismo” sottolinea Czeslaw Lang, direttore generale del TDP.

Tour de Pologne per i bambini ma anche per amatori e cicloturisti con il Tour de Pologne Amatorow powered by Tauron che anche quest’anno propone l’immancabile appuntamento con la gara che porterà gli appassionati a pedalare sul circuito dei prof a Bukowina Tatrzanska con tante stelle ed ospiti del mondo dello sport e dello spettacolo schierati al via assieme a Czeslaw Lang. L’appuntamento, per chi vuole testarsi sulle stesse strade affrontate dai campioni del Tour de Pologne, è fissato a partire dalle ore 9.00 di domenica 17 luglio al BUKOVINA Resort.

(foto di Puchar Mlodzikow)

ATCommunication

L’edizione numero 73 del Tour de Pologne UCI World Tour è stata ufficialmente presentata a Varsavia.

Tour de POlogne

Tante le novità per un Tour de Pologne che nel 2016 anticipa e raddoppia. Anticipa perché la corsa a tappe polacca andrà in scena dal 12 al 18 luglio per andare incontro alle esigenze del calendario olimpico di Rio 2016. Raddoppia perché quest’anno, per la prima volta, ci sarà anche il Tour de Pologne Women, in programma con tre tappe dal 19 al 20 luglio, subito dopo la corsa maschile.

L’edizione 2016 della corsa a tappe polacca evidenzia la modernità di un evento in continua evoluzione e crescita a livello internazionale che si combina in stretta sinergia con la tradizione storico culturale di una grande nazione come la Polonia.

“Il Tour è un evento che rappresenta tutta la Polonia e il suo popolo. Oltre alla competizione come da tradizione anche l’edizione 2016 avrà un tema di fondo. Il titolo che abbiamo scelto è Tour de Pologne “Szlakiem Historii” che significa “percorso storico”. Attraverso la bicicletta, e i luoghi toccati dalla corsa, verranno ricordati infatti alcuni dei momenti e dei personaggi diventati il simbolo della storia, della cultura e della tradizione, anche religiosa, della Polonia” spiega il direttore generale del Tour de Pologne Czeslaw Lang.

7 le tappe in programma; si parte martedì 12 luglio dalla capitale Varsavia, con una tappa in linea, per arrivare fino alla crono conclusiva di Cracovia, capitale storico-culturale della Polonia, lunedì 18 luglio dopo un totale 1168 km. 12/07 Tappa I, RADZYMIN – WARSZAWA, 138 KM

13/07 Tappa II, TARNOWSKIE GÓRY – KATOWICE, 128 KM

14/07 Tappa III, ZAWIERCIE – NOWY SACZ, 240 KM

15/07 Tappa IV, NOWY SACZ – RZESZÓW/PODKARPACKIE, 218 KM

16/07 Tappa V, WIELICZKA – ZAKOPANE, 225 KM

17/07 Tappa VI, BUKOVINA RESORT – BUKOWINA TATRZANSKA, 194 KM

18/07 Tappa VII, KRAKÓW – KRAKÓW, 25 KM

“Abbiamo disegnato un percorso misto e bilanciato, in linea con quello 2015, con l’auspicio che possa contribuire a rendere la corsa emozionante, spettacolare, incerta e combattuta fino all’ultimo metro come nelle ultime edizioni. Si comincia dando spazio ai velocisti con i circuiti di Varsavia e di Katowice. Nelle tappe a seguire, per esempio sui traguardi di Nowy Sacz e Rzeszow, ci sarà terreno adatto per gli attaccanti e le fughe da lontano, poi tra Zakopane e Bukowina toccherà a scalatori e uomini di classifica uscire allo scoperto, con la crono finale di Cracovia chiamata a dare il verdetto finale” continua a spiegare Lang.

Presentate le maglie 2016. Skandia si conferma il title sponsor della maglia gialla che contraddistingue il leader della classifica generale e Tauron si conferma il title sponsor della maglia ciclamino dei gran premi della montagna. Hyundai invece, già fornitore ufficiale di tutte le macchine della carovana del Tour de Pologne, diventa anche il title sponsor della maglia bianca della classifca degli sprinter. Inoltre per il vincitore del Tour de Pologne ci sarà come premio una Hyundai Tucson e per la vincitrice del Tour de Pologne Women la nuova Hyundai Elantra.

Tra gli sponsor anche il Trentino, da dove il Tour de Pologne è partito nel 2013, conferma il suo ruolo importante. Trentino Marketing (Società di Marketing Territoriale del Trentino) infatti, nel 2016 è in per il settimo anno consecutivo partner ufficiale del Tour de Pologne.

“Il Tour de Pologne non è solo un evento sportivo di livello internazionale ma diventa, attraverso la visibilità data dai media nel periodo della gara e oltre, un’importante vetrina, sotto tutti i punti di vista, della Polonia nel mondo. Ci tengo a sottolineare inoltre la grande valenza a livello sociale ed educativo di un evento come il Nutella Mini Tour de Pologne, votato a coinvolgere i bambini e le loro famiglie” sottolinea il ministro dello sport e del turismo Witold Banka. Anche quest’anno la corsa dei prof sarà affiancata dall’evento per i più piccoli del Nutella Mini Tour de Pologne che propone ancora, sull’onda del grande successo delle ultime edizioni, per sei giorni il doppio appuntamento con la gara per i bambini dagli 8 ai 12 anni e quella per i ragazzini dei club di 13-14 anni. “Quest’anno siamo all’edizione numero 9. Nel 2015 sono stati coinvolti complessivamente oltre 2000 bambini. Sono numeri importanti che ci danno grande soddisfazione e ci fanno lavorare con grande passione e impegno a questo evento che si conferma, per numeri e qualità organizzativa, come un modello, possiamo affermare unico nel suo genere, a livello europeo. Chiaramente tutto questo non sarebbe possibile senza la proficua e sinergica collaborazione con il Tour de Pologne del quale Ferrero, con il brand Nutella, è partner da tanti anni” dice Enrico Bottero General Manager di Ferrero Polska. Tour de Pologne per i bambini e anche per amatori e cicloturisti con il Tour de Pologne Amatorow che anche quest’anno propone l’immancabile appuntamento con la gara che porterà gli appassionati a pedalare sul circuito dei prof a Bukowina.

Tour de Pologne Women. Infine la grande novità delle donne con la prima edizione del Tour de Pologne Women, inserito nel calendario internazionale dell’UCI, in programma dal 19 al 20 luglio. 3 le tappe presentate, sotto gli occhi attenti della campionessa Katarzyna Niewiadoma, decima classificata nella Ronde Van Vlaanderen femminile e faro del movimento professionistico femminile polacco.

Martedì 19 luglio ci sarà la prima tappa sul circuito di Zakopane. Mercoledì 20 luglio doppio appuntamento, anche per le donne sul duro circuito di Bukowina Tatrzanska, con tappa in linea al mattino e crono al pomeriggio.

U.F.