Ferrara scelta come sede del Congresso Nazionale Lions 2022

Sarà Ferrara la sede del prossimo Congresso Nazionale Lions 2022, in programma dal 20 al 22 maggio 2022 alla Fiera di Ferrara. A presentare l’iniziativa e a valorizzare il fatto che questa manifestazione porterà a Ferrara un importante indotto di persone, martedì 5 ottobre 2021 si è tenuta una conferenza stampa nella residenza municipale.
“Un convegno importante che dà lustro alla città, come location che si sta dimostrando davvero attrattiva. È un’opportunità che valorizza la nostra fiera, che contribuisce a fare conoscere Ferrara e quindi anche un rilevante volano per il turismo”, ha sottolineato il sindaco Alan Fabbri.

“Un evento di caratura nazionale, ma con rilevanza internazionale che ci onora e onora la nostra città. Abbiamo già iniziato a collaborare per accogliere al meglio questo importante appuntamento, che diventa occasione per mostrare le bellezze di Ferrara. Fare rete è importante per portare sempre più indotto turistico, che è una risorsa fondamentale per la città”, ha detto l’assessore al Turismo Matteo Fornasini.

Il governatore del Distretto Lions 108 Tb Giordano-Bruno Arata ha spiegato che “l’appuntamento vedrà quattro candidati italiani che concorreranno per la terza vicepresidenza internazionale con circa 4mila soci coinvolti e impegnati nel sostegno ai loro candidati. Dopo due anni di congressi fatti in via telematica, non in presenza, si prospetta un congresso molto partecipato”.  Il I vice governatore Distretto Lions 108Tb Cristian Bertolini ha quindi ricordato che “nei giorni precedenti, a partire da mercoledì 18 maggio 2022, ci saranno gli incontri propedeutici ai lavori congressuali, che inizieranno invece venerdì 20 maggio alle 17 con l’inaugurazione ufficiale nel quartiere fieristico di Ferrara per proseguire fino a domenica 22 maggio 2022 all’ora di pranzo”.
Il II vice governatore Distretto Lions 108Tb e coordinatore del Comitato organizzatore Congresso Nazionale Giorgio Ferroni ha quindi ricordato che “sarà un’occasione importante per tutti i partecipanti per vedere e conoscere le bellezze di Ferrara”.
Per accogliere l’evento il presidente della Fiera Andrea Moretti ha anticipato che c’è “un progetto di allestimento dedicato, per un evento che va nella direzione di valorizzazione e crescita della nostra fiera” .

Si svolgerà a Ferrara il settantesimo Congresso Nazionale Lions, l’Associazione di Club di servizio più importante al mondo composta da oltre 1.400.000 soci, appartenenti a quasi 50.000 Club distribuiti in oltre 210 Paesi in tutti i continenti, che operano ogni giorno nelle loro comunità per migliorarne la salute e il benessere rendendole più forti e proteggendo i più vulnerabili dimostrando con orgoglio che “dove c’è un bisogno, lì c’è un Lions”.

Nella tre giorni congressuale tutti i Lions Club d’Italia, oltre 1300, si incontreranno per relazionare su quanto finora realizzato, stabilire i service ed i temi di studio di rilievo nazionale, eleggere i propri rappresentanti nazionali ed internazionali e progettare le attività future dei Lions Italiani riaffermando scopi ed etica di un’Associazione che nasce a Chicago (USA) nel 1917.

Ogni anno, attraverso migliaia di progetti locali, regionali, nazionali e mondiali, i Club Lions, sempre animati dal motto “We Serve”, portano un significativo aiuto a chi ne ha bisogno intervenendo, in particolare, con campagne sanitarie a tutela della vista, della salute pubblica, dell’ambiente e del soccorso in caso di calamità naturali.

Per Ferrara è una grande sfida ma anche una grande occasione dal punto di vista turistico. E’ infatti prevista la presenza di circa 3000 soci Lions delegati, oltre gli accompagnatori.
Ferrara Fiere e Congressi, nella persona del Presidente Andrea Moretti, ha da subito accettato la sfida e si è resa immediatamente disponibile per organizzare nei minimi dettagli questo importante Congresso. Inoltre, gli eventi istituzionali, che inizieranno il mercoledì mattina con incontri ristretti negli Imbarcaderi del Castello Estense, saranno affiancati da proposte culturali (visite guidate alla città e ai suoi dintorni) ed eno-gastronomiche.
L’intento è far si che tutti i partecipanti al Congresso Nazionale si sentano a casa loro, in ambienti perfettamente funzionali per i lavori, supportati da servizi perfetti, confortati da strutture alberghiere e di ristorazione di alta qualità.

Alessandro Zangara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.