Ferrara sotto le stelle 2019

Cinque date per altrettante serate all’insegna della musica indipendente, con il Castello estense a fare da sfondo. Ferrara sotto le stelle conferma anche per questa edizione 2019 un programma ricco e variegato di artisti e repertori della scena musicale internazionale che tra l’11 giugno e il  22 luglio si esibiranno tra piazza Castello e il cortile del Castello.

IL CALENDARIO

Martedì 11 giugno, Cortile del Castello Estense, ore 21
Teenage Fanclub– Ingresso 18€ + DP
UNICA DATA ITALIANA
I precursori dell’indie rock moderno hanno influenzato una generazione di fan e musicisti diventando una delle band di culto più idolatrate degli ultimi decenni. La loro pietra miliare Bandwagonesque – pubblicato dall’iconica Creation Records –  ha gettato le fondamenta dell’alternative come lo conosciamo oggi, fatto di suoni immediati e spontanei, di toni melanconici e chitarre incalzanti.

Lunedì 24 giugno, Cortile del Castello Estense, ore 21
Julia Holter
– Ingresso 20€ + DP

L’innovazione e la sperimentazione stanno alla base delle composizioni della cantautrice che più ha stupito critica e pubblico negli ultimi anni. I brani di Julia Holter sono fatti di vocalizzi teatrali, synth, archi e percussioni, mixati in arrangiamenti strumentali affascinanti e ricchi di svolte sorprendenti. Le forme d’arte creative lontano dalle strutture rigide e ortodosse delle accademie l’hanno resa l’esponente più importante del pop d’avanguardia contemporaneo.

Martedì 25 giugno, Cortile del Castello Estense, ore 21
Soap&Skin
  – Ingresso 23€ + DP UNICA DATA ITALIANA
Introversa e tormentata, incline a creare atmosfere cupe e gotiche, Anja Plaschg compone delicate ballate pianistiche, innervate da sferzate elettroniche e da una voce algida e intensa. Il precoce talento della musicista austriaca è l’espressione musicale più compiuta dell’instabilità emotiva e della fragilità esistenziale.
Anja possiede una profondità creativa ed una potenza narrativa uniche nel suo genere, che senza dubbio le hanno fatto meritare la definizione di regina della scena dark-alternative.

Giovedì 18 luglio, Piazza Castello, ore 21
Thom Yorke Tomorrow’s Modern Boxes
 – Ingresso 50€ + DP
Il leader dei Radiohead è il più influente musicista contemporaneo. Il poliedrico Yorke infatti non ha solo guidato la band che più si è reinventata nell’ultimo trentennio, ha anche scritto le pagine più interessanti dell’attuale scena elettronica, sia come solista che con i suoi Atoms For Peace, divenendo inoltre protagonista nella composizione di colonne sonore nel 2018 firmando le musiche del remake del capolavoro Suspiria. La sua carriera è costellata da importanti riconoscimenti e collaborazioni illustri, prima fra tutte, quella con Nigel Godrich.

Lunedì 22 luglio, Piazza Castello, ore 21
Tash Sultana
 
 – Ingresso 32€ + DP UNICA DATA ITALIANA
Taglienti pezzi polistrumentali, loop labirintici, finger tapping e beatboxing sono gli ingredienti su cui si basa il talento cristallino della giovanissima cantautrice, che ha lasciato le strade di Melbourne per approdare sui palchi più importanti del mondo. Tash scrive, registra, produce ed esegue da zero tutti i brani che propone dal vivo, come una vera e propria one-woman-band che suona con virtuosismo oltre venti strumenti diversi.
Le sonorità aliene, il timbro magico e la chitarra imperiosa creano un melange di generi inedito ed ancora inesplorato.

 

Alessandro Zangara

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.