The ‘70s. Una stagione felice del cinema americano

Torna nell’ambito della tradizionale rassegna “I martedì del festival” organizzata dall’Ufficio Cinema del Comune di Verona”, la seconda parte della proposta dedicata al cinema americano degli anni Settanta. La retrospettiva presenta 18 titoli, per un percorso cinematografico in programmazione a partire da venerdì 22 aprile e fino al prossimo 2 maggio, nella sala Convegni della Gran Guardia. La seconda proposta della rassegna “The 70s” affronta in maniera più sistematica il rapporto con i generi classici della tradizione hollywoodiana, riletti, rinnovati e spesso mescolati dal gruppo di giovani cineasti nati negli anni Quaranta e dei loro fratelli di poco maggiori formatisi negli studi televisivi negli anni Cinquanta e Sessanta, che cambiarono radicalmente il modo di fare cinema. Proposti nella rassegna alcuni evergreen accanto a titoli meno conosciuti, che affrontano diversi temi: il dramma politico, l’inconscio, il giornalismo investigativo, la fantapolitica, lo spionaggio e uno dei grandi traumi del cuore profondo dell’America: la guerra del Vietnam.

Tutti i film sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Verona Film Festival, via Leoncino 6 , tel. 045 8005348 – fax 045 593762 – veronafilmfestival@comune.verona.it.

Il programma completo

venerdì 22 aprile

ore 16: “Cabaret” (Cabaret, USA, 1972, 124′) di B. Fosse

ore 18: “Duel” (Duel, USA, 1971, 90′) di S. Spielberg

ore 21: A Wedding (Un matrimonio, USA, 1978, 125′) di R. Altman

sabato 23 aprile

ore 16: “Next Stop, Greenwich Village” (Stop a Greenwich Village, USA, 1976, 111′) di P. Mazursky

ore 18: “The Warriors” (I guerrieri della notte, USA, 1979, 92′) di W. Hill

ore 21: “The Deer Hunter” (Il cacciatore, USA,1978, 183′) di M. Cimino

giovedì 28 aprile

ore 16: “Paper Moon” (Paper Moon, USA, 1973, 102′) di P. Bogdanovich

ore 18: “Three Days of the Condor” (I tre giorni del Condor, USA, 1975, 117′) di S. Pollack

ore 21: “Dog Day Afternoon” (Quel pomeriggio di un giorno da cani, USA, 1975, 130′) di S. Lumet

venerdì 29 aprile

ore 16: “Al that Jazz” (Al thatJazz, USA, 1979, 123′) di B. Fosse

ore 18: “Assault on precint 13” (Distretto 13 – le brigate della morte, USA, 1976, 91′) di J.Carpenter

ore 21: “All the president’s men” (Tutti gli uomini del Presidente, USA, 1976, 138′) di A. J. Pakula

sabato 30 aprile

ore 16: “Deliverance” (Un tranquillo weekend di paura, USA, 1972, 110′) di J. Boorman

ore 18: “Lenny” (Lenny, USA, 1974, 111′) di B. Fosse

ore 21: “The wild bunch” (Il mucchio selvaggio, USA, 1969, 144′) di S. Peckinpah

Lunedì 2 maggio

ore 16: “Five Easy Pieces” (Cinque pezzi facili, USA, 1970, 98′) di B. Rafelson

ore 18: “The beguiled” (La notte brava del soldato Jonathan, USA, 1971, 105′) di D. Siegel

ore 21: “Marathon man” (Il maratoneta, USA, 1976,125′) di J. Schlesinger

 

 

Roberto Bolis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.