Sesto congresso Nazionale DMSA nel veronese

Si terrà sabato 27 e domenica 28 al parco termale Villa dei Cedri a Colà di Lazise il 6° Congresso Nazionale dell’Associazione Nazionale dei Dottori in Scienze Motorie – DMSA “Prevenzione e recupero della patologia osteo-articolare”: una due giorni di panel, approfondimenti e dibattiti dedicati alla prevenzione e al trattamento delle problematiche osteo-articolari, con il confronto sul tema di esperti internazionali e professionisti in diverse discipline di ambito medico, rieducativo e sportivo. L’evento è stato illustrato a palazzo Barbieri dal sindaco Flavio Tosi insieme al consigliere comunale Giorgio Pasetto nel ruolo di segretario nazionale DMSA e organizzatore del congresso. Presente la referente del parco termale Villa dei Cedri Anna Lisa Nalin. All’evento interverranno non solo dottori in scienze motorie ma anche fisiatri, ortopedici, fisioterapisti, farmacisti e medici sportivi. Per la prima volta, il convegno vedrà la partecipazione di due ospiti internazionali, il dottor Alberto Muñoz Fernandez e il dottor Luis Torija Lopez, fisioterapisti, entrambi docenti all’Universidad Europea di Madrid che, nella giornata di sabato, presenteranno due panel dedicati, rispettivamente, al ‘Dry Needling’, l’importanza della sindrome del dolore miofasciale nello sportivo ed il suo trattamento, e alla ‘Correzione delle alterazioni biomeccaniche nei movimenti accessori articolari come prevenzione delle lesioni osteo-articolari’. “Questo convegno di formazione – ha detto il sindaco – ha l’obiettivo di mettere a confronto il ruolo professionale del dottore in scienze motorie con le altre discipline sanitarie, nell’ottica di individuare i metodi più efficaci di prevenzione, cura e trattamento delle patologie osteo-articolari. Un’occasione utile per seguire gli sviluppi di tecniche e tecnologie del settore, in costante evoluzione”. “Il ricco programma di quest’anno – ha aggiunto Pasetto – ci permetterà di approfondire punti di vista differenti, ma ugualmente importanti, su un tema rilevante come quello dei disturbi osteo-articolari: una patologia sempre più diffusa in Italia e che, per la natura degenerativa, vede proprio nella prevenzione il suo rimedio più efficace”. Per prendere parte al convegno è necessario provvedere al versamento della quota di partecipazione di 60 euro (quota standard) o di 40 euro (quota riservata agli studenti). La cifra comprende l’accesso ai lavori, l’accesso ai workshop, coffee break e attestato di partecipazione. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web http://www.dmsa.it o chiamare al numero 045/7590988

Roberto Bolis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.