Seconda stella a destra

Dal 26 settembre al 2 ottobre all’ex Arsenale di Verona si terrà la 2ª edizione di “Seconda stella a destra”, festival della didattica e divulgazione astronomica con osservatorio stellare promosso dalla 2ª Circoscrizione e dall’Associazione scientifico culturale EmpiricaMente per scuole e famiglie. La manifestazione, realizzata con il contributo della Banca Popolare di Verona, di Amt e Acque Veronesi e il patrocinio dell’Ufficio scolastico Regionale, è stata presentata dal vicesindaco di Verona Stefano Casali, dal presidente della 2ª Circoscrizione Filippo Grigolini e dal presidente dell’Associazione EmpiricaMente Enrico Bonfanti. Presenti le rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale Anna Lisa Tiberio e della Banca Popolare di Verona Loretta Zuliani. “Una proposta didattica e ludica di prim’ordine – spiega Casali – che consente a studenti e famiglie di approfondire la conoscenza dell’astronomia, scienza affascinante oltre che molto impegnativa. L’Amministrazione comunale ha sostenuto fin da subito l’iniziativa perché coinvolge e valorizza le scuole del territorio e le associazioni di genitori che, nonostante le difficoltà del momento, si stanno impegnando in prima persona per proporre progetti educativi ai loro figli”. “Una proposta finalizzata a valorizzare un “contenitore” importante come l’ex-Arsenale – ha aggiunto Grigolini – che investe concretamente nella cultura. Dato il successo della prima edizione, quest’anno l’iniziativa viene ulteriormente ampliata con la presenza di un terzo planetario, che consentirà una maggiore capienza, e nuove proposte. Inoltre, grazie all’importante contributo degli enti del territorio, è stato possibile ridurre il costo di ingresso alla manifestazione venendo incontro alle famiglie”. La manifestazione che sarà inaugurata sabato 27 alle 12.30 prevede appuntamenti per le scuole (da venerdì 26) e per le famiglie. Negli spazi dell’Arsenale saranno allestiti un planetario da 70 posti a sedere, attualmente il più grande planetario itinerante d’Italia, e due da 30 posti ciascuno. Dentro alle cupole gonfiabili che simulano, grazie a proiettori ad altissima definizione, la volta celeste con le sue meraviglie e i suoi misteri saranno proposte quasi 150 presentazioni nell’arco dell’intera manifestazione, per un totale di circa 6000 posti prenotabili. Oltre alla visita dei planetari, saranno organizzati laboratori ludico-didattici per le scuole, osservazioni diurne e serali del cielo con telescopi, mostre fotografiche sulle meraviglie dell’universo e cicli di conferenze rivolti ad insegnati ed appassionati. A disposizione anche libri, strumentazioni ed esperti astrofili per dare risposte alle curiosità dei presenti. Parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto alle associazioni di genitori sorte a sostegno delle scuole pubbliche e paritarie del territorio (il Comitato Genitori comprensivo 4, l’Associazione Ed.Res.Educazione Responsabile e il Comitato Genitori della Scuola Fraccaroli e della Scuola Nievo) e a finanziare i progetti dell’Associazione scientifico culturale EmpiricaMente. All’iniziativa parteciperanno i Planetari di Verona di Enrico Bonfante, di Padova del Gruppo Pleiadi e dell’Associazione Sofos di Bologna. I primi due saranno presenti sin dal venerdì mattina; il terzo a partire da sabato 27. I planetari resteranno attivi sino al giovedì mattino, con presentazioni “dal vivo” all’interno delle due cupole e con la possibilità di osservare il cielo diurno e serale in collaborazione anche con il Gruppo Astrofili di Mozzecane. Nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 il Gran Teatro dei Piccoli di Linda Di Giacomo proporrà lo spettacolo di burattini artigianali “Tutti i grandi sono stati bambini – Storia fantastica di un viaggio interstellare”, liberamente tratto da “Il Piccolo Principe”. Le conferenze, la mostra e lo spettacolo di burattini sono ad ingresso gratuito. Le presentazioni nei planetari saranno gratuite per i bambini fino a 4 anni e a pagamento (costo 5 euro) per gli altri, fino ad esaurimento posti (possibilità di prenotazione al numero 3894474389 o sul sito http://www.empiricamente.info, dove è presente il programma della manifestazione).

Roberto Bolis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.