Volersi bene

Relazionarsi. Un aspetto della vita umana che sembra normale e scontato, nella società attuale carica di comunicazioni materiali e immateriali, ricca di mezzi di comunicazione semplici e spicci da utilizzare. Tuttavia, la comunicazione e la relazione con e tra le persone non sono proprio al stessa cosa.

Servono dei ripassi, come a scuola, proprio per la scuola sociale, sempre più lisa nella trama dei rapporti interpersonali. Parlare non vuol dire entrare in relazione e in contatto con gli altri o se stessi. Ecco allora un altro contributo semplice e immediato, un libretto illustrato da R. W. Alley e scritto da Kass Perry Dotterweich che sollecita il volersi bene nel rapporto di coppia. È proprio tra le mura domestiche, infatti, che si cerca rifugio, comprensione, sicurezza, ed è proprio in casa che si curano di meno le relazioni. Si danno per contati troppi aspetti del rapporto di coppia: l’altro mi capisce, l’altra mia scolta, mentre non è sempre così. Talvolta quasi mai. E l’affetto, l’amore, sono destinati a scomparire. In 29 capitoletti illustrati da folletti felici, ci si ricorda allora di essere romantici, non smettere mai di corteggiarsi; di chiedere ciò di cui si ha bisogno, non si può pensare che l’altro/l’altra ci legga nella mente; oppure si suggerisce di correre il rischio di essere offeso: “l’amore non può divenire profondo se non si rischia”.

E il rischio passa dal perdono, non sempre per torti gravi, anche per le piccolezze quotidiane; dal litigio, pur se senza urla e offese gravi, con la discrezione tipica del rispetto reciproco, malgrado la diversità di opinioni.

Insomma, un’esortazione a crescere, con pazienza e discrezione, soprattutto nel quotidiano e quotidianamente, perché partire dal presupposto che tutto sia dato è sbagliato e non permettere al compagno/a di seguirci, capirci, stare al passo della nostra vita, porta a enormi diversità di vedute, perdita della ricchezza di crescere insieme e incomprensioni poi difficili da risanare.

Tutto questo al di là e al di sopra delle proprie responsabilità, perché è alla coppia che il libretto si rivolge, alla capacità di stare insieme anche senza l’alibi o la necessità di essere responsabili per i figli.

Kass Perry Dotterweich: “Volersi bene”, Paoline, Milano, pagg. 64, euro 4,00.

Recensione di Alessia Biasiolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.